Una ulteriore risposta concreta alle difficoltà della pandemia

Alcune nuove linee di azione che prevedono finanziamenti a favore di soggetti del terzo settore e soggetti abilitati all'intermediazione nel mercato del lavoro

logo
 

La Giunta Comunale ( Documento in formato Adobe Acrobat qui la delibera ) si è espressa in modo unanime circa la destinazione a Insieme per il lavoro di una quota di spettanza del Comune di Bologna per gli anni 2018-2019 per il servizio di raccolta, trasporto e valorizzazione di indumenti, borse e scarpe usate, gestito da Hera Spa.

La disponibilità residua di queste risorse e il contesto profondamente mutato a causa della pandemia, hanno imposto una riflessione circa la nuova destinazione di questi fondi e un loro utilizzo rimodulato coerente con il momento storico che stiamo attraversando per contrastare gli effetti negativi della pandemia sul mercato del lavoro.

 

Le risorse saranno dedicate alle seguenti attività:

 

BANDO PER SOGGETTI DEL TERZO SETTORE disponibili a impiegare beneficiari del progetto non lontani dalla pensione fino al conseguimento dei requisiti. 

Destinatari di queste risorse sono soggetti del terzo settore che si rendono disponibili a nuovi inserimenti lavorativi di persone over-55, disoccupate da non più di 12 mesi o che risultino vittime della crisi economica generata dalla pandemia di Covid 19 e che siano iscritte al progetto Insieme per il lavoro. Rientrano nel target anche persone che siano già inserite nel mondo del lavoro e che, pur avendo i succitati requisiti, rischino di perdere il posto di lavoro per incertezza della continuità aziendale. Il soggetto del terzo settore potrà ricevere un incentivo per una quota fino a 10 mila euro/anno per ogni inserimento effettuato.


Documento in formato Adobe Acrobat Leggi qui tutti i dettagli della Call.(200 KB)

Documento in formato Adobe Acrobat Scarica la domanda di partecipazione(144 KB)

 

BANDO PER SOGGETTI ABILITATI ALL’INTERMEDIAZIONE NEL MERCATO DEL LAVORO

Insieme per il lavoro valuterà i progetti di reinserimento nel mondo del lavoro che siano proposti da soggetti abilitati all’intermediazione nel mercato del lavoro e che siano destinati a concreti percorsi di reinserimento nel mondo del lavoro. Questi progetti possono essere finanziati nella misura massima di 40.000 euro/anno.


Documento in formato Adobe Acrobat Leggi qui tutti i dettagli della Call.(194 KB)

Documento in formato Adobe Acrobat Scarica la domanda di partecipazione(897 KB)