FORMAZIONE

I corsi di formazione erogati da Insieme per il lavoro nascono dalle esigenze delle imprese che vogliono collaborare con noi.

Succede spesso che le persone che si rivolgono a Insieme per il lavoro non possiedano una formazione aggiornata o in linea con le esigenze delle imprese.

Nell’ottica di favorire un costante e proficuo incontro tra domanda e offerta, Insieme per il lavoro, in collaborazione con gli enti di formazione che abbiano le necessarie competenze, finanzia specifici progetti formativi finalizzati all’inserimento lavorativo, valutando i percorsi anche sulla base di un’analisi del mercato del lavoro locale realizzata in collaborazione con Nomisma S.p.a.

Le iniziative formative finanziate da Insieme per il lavoro vengono decise velocemente, sono tendenzialmente brevi, tengono conto delle difficoltà economiche e organizzative dei partecipanti, sono mirate all’acquisizione di competenze specifiche legate alle posizioni di lavoro verso cui sono dirette, non si sovrappongono o sostituiscono alla formazione programmata dalla Regione Emilia Romagna e dal Fondo Sociale Europeo.

Per questi motivi abbiamo scelto di concentrare parte delle nostre risorse umane e finanziarie nella formazione dei nostri beneficiari, che altrimenti avrebbero difficoltà, principalmente per ragioni economiche, ad accedere ai percorsi formativi presenti sul mercato.

COME PRESENTARE PROGETTI FORMATIVI A INSIEME PER IL LAVORO

Gli enti di formazione interessati a una collaborazione, in possesso delle necessarie competenze e preferibilmente accreditati dalla Regione Emilia Romagna, possono partecipare attivamente incontrando il nostro team, allo scopo di candidare progetti formativi utili a sostenere l’inserimento lavorativo dei beneficiari di Insieme per il lavoro.

In fase di redazione, è importante costruire dei progetti formativi che:

  • coinvolgano aziende del territorio disponibili all’inserimento lavorativo al termine della formazione;
  • prevedano preferibilmente uno stage all’interno del monte ore;
  • siano il più possibile brevi nella durata e dotino i candidati di competenze specifiche che possano garantire un inserimento nel mondo del lavoro.

 

I criteri di valutazione dei progetti da parte di Insieme per il lavoro

Insieme per il lavoro valuta mensilmente i progetti formativi tramite un Comitato di Valutazione. Il Comitato tiene conto dei seguenti criteri:

  • Qualità del proponente;
  • Qualità complessiva del progetto;
  • Descrizione del profilo professionale che viene formato anche in relazione al target dei beneficiari di Insieme per il lavoro;
  • Modalità formativa scelta, tematiche e contenuti (moduli formativi);
  • Obiettivo (espresso in numero) di persone che verranno inserite nel mondo del lavoro e qualità del contratto proposto;
  • Costo unitario medio per discente.


Insieme per il lavoro potrà attivarsi su iniziativa diretta di un ente o attraverso una chiamata di progetti. Nel secondo caso, Insieme per il lavoro si impegna a effettuare una valutazione comparata sulla base dei criteri su espressi.

Insieme per il lavoro effettuerà in collaborazione con gli enti formativi la selezione dei partecipanti partendo da una preselezione dei candidati all’interno della propria banca dati.

In caso di valutazione positiva, il progetto avrà validità per i 6 mesi successivi al momento della decisione.

Anche in caso di valutazione positiva, Insieme per il lavoro si riserva di non attivare la collaborazione in assenza del numero sufficiente dei discenti di Insieme per il lavoro stabilito nel progetto formativo.

Il progetto tuttavia rimane valido in seguito alla decisione del comitato di valutazione per un periodo di tempo che verrà stabilito dal comitato stesso.


Sostegno economico di Insieme per il lavoro al progetto formativo presentato

Insieme per il lavoro può valutare di sostenere il progetto formativo finanziandone i costi in tutto o in parte. 

Il Comitato di Valutazione di Insieme per il lavoro può decidere di finanziare le seguenti voci di costo:

  • Progettazione;
  • Selezione;
  • Coordinamento;
  • Docenza;
  • Tutoraggio;
  • Eventuali attività integrative di conciliazione dei tempi di lavoro e della vita familiare (babysitteraggio, assistenza domestica, servizio di trasporto, etc..);


Insieme per il lavoro può valutare di sostenere il costo degli stage.

Può inoltre valutare di sostenere i costi di indennità di partecipazione dei discenti di Insieme per il lavoro, in base alle effettive ore di formazione svolte.

Insieme per il lavoro riconosce l’indennità di frequenza ai beneficiari del progetto che non percepiscono cassa integrazione. L’erogazione dell’indennità di partecipazione è in capo all’ente di formazione.

Insieme per il lavoro si riserva di non corrispondere il 30% del finanziamento concesso laddove l’obiettivo di inserimenti condivisi (Punto 5) non venga raggiunto entro i 6 mesi dalla conclusione del corso.  

Le decisioni del Comitato di Valutazione vengono sottoposte mensilmente, ai fini del finanziamento, al Comitato di Gestione della Fondazione San Petronio. La Fondazione San Petronio è il soggetto che eroga i finanziamenti.

La formazione finanziata da Insieme per il lavoro è esente Iva, riferimento all’articolo 10 del Testo unico IVA.

Gli esiti delle valutazioni dei Comitati vengono resi noti da Insieme per il lavoro tramite mail.

Per avere maggiori informazioni inviare una mail a segreteria@insiemeperillavoro.it oppure contattare Insieme per il lavoro al numero 051.659 8346

 


Per i beneficiari di Insieme per il lavoro è a disposizione gratuitamente la piattaforma Study in action, realizzata e promossa da Confindustria Emilia Area Centro: per maggiori informazioni clicca qui .

L'accesso alla piattaforma potrà essere proposto a seguito del primo colloquio conoscitivo con Insieme per il lavoro a tutte le persone che ne faranno richiesta e per le quali si valuterà utile questo specifico strumento di formazione.