RIVESTITI 2020. La moda di fare un'altra economia

Il Festival del Commercio Equo e dell'Economia Sostenibile torna il 3 e 4 luglio con un'edizione "digitale": 70 incontri, 50 espositori, 30 speakers

 

RIVESTITI, il Festival del Commercio Equo e dell’Economia Sostenibile, senza farsi fermare dalle difficoltà del momento, ha deciso di reinventarsi e di tornare con una nuova veste, tutta digitale e sempre più vicina ai grandi temi legati allo Sviluppo Sostenibile, con un particolare riguardo alla Moda Etica.

 

Promuovere e sostenere forme di economia sostenibile significa anche contribuire alla prevenzione dalle pandemie, è con questa consapevolezza che il 3 e 4 luglio Rivestiti, attraverso 50 espositori, 70 incontri e 30 speakers vuole stimolare riflessioni su commercio equo e solidale, moda etica, consumo responsabile e sul loro rapporto con l’emergenza ambientale e la diffusione delle pandemie. 

 

L’edizione 2020 si aprirà venerdì 3 luglio (dalle 11 alle 12.30) con l’incontro “Sostenibilità economica, sociale, ambientale: la visione metropolitana”, organizzato in collaborazione con la Città metropolitana di Bologna, in cui Laura Venturi (dirigente Area Sviluppo Sociale della Città metropolitana), Lucia Ferroni (Pianificazione strategica e Agenda metropolitana dello Sviluppo Sostenibile), Laura Guerinoni (fondatrice di Trame tinte d’arte), e Giulia Sateriale (Insieme per il lavoro) moderate dal giornalista Davide Bergamini, si confronteranno su politiche e azioni per uno sviluppo sostenibile del territorio metropolitano.

 

RIVESTITI è un evento gratuito, realizzato da Terra Equa, il coordinamento delle 12 organizzazioni di Commercio Equo e Solidale dell’Emilia-Romagna, col contributo della Regione Emilia-Romagna (L.R. 26/2009), ed il patrocinio della Città metropolitana di Bologna.

 

Qui il programma dettagliato delle giornate del 3 e 4 luglio 2020