Il coordinamento

 

Tavolo di coordinamento

Regia e coordinamento del progetto sono affidate al Tavolo di coordinamento, che definisce le linee di azione attraverso un piano di lavoro annuale, coerente con le risorse disponibili, e attua il monitoraggio delle azioni condotte.

 
Componenenti del Tavolo di Coordinamento
  • Virginio Merola - Sindaco di Bologna e della Città metropolitana di Bologna
  • Matteo Maria Zuppi - Arcivescovo di Bologna
  • Vincenzo Colla - Assessore al lavoro Regione Emilia-Romagna
  • Rita Ghedini - Alleanza Cooperative Italiane Bologna
  • Valerio Veronesi - CNA Bologna
  • Giuseppe Cremonesi - Confartigianato Imprese di Bologna e Imola
  • Giancarlo Tonelli - Confcommercio ASCOM Bologna
  • Loreno Rossi - Cinzia Astolfi - Confesercenti Bologna
  • Valter Caiumi - Confindustria Emilia Area Centro
  • Maurizio Lunghi - Camera Metropolitana del Lavoro CGIL Bologna
  • Enrico Bassani - CISL Area Metropolitana Bolognese
  • Giuliano Zignani - Uil Bologna
 

Tavolo tecnico

A supporto del Tavolo di coordinamento, opera un Tavolo tecnico composto da referenti tecnici dei soggetti firmatari, strumento attraverso cui viene attuato il piano di lavoro annuale. 

 
Componenti del Tavolo Tecnico
  • Giovanni Cherubini - Fondazione S. Petronio Onlus
  • Paola Cicognani - Regione Emilia-Romagna
  • Matteo Manzoni - Confcooperative Bologna
  • Simone Fabbri - Legacoop Bologna
  • Fabrizio Bellocchio - CNA Bologna
  • Federica Medici - Confartigianato Imprese di Bologna e Imola
  • Alessandro Bernardini - Confcommercio ASCOM Bologna
  • Manuela Pizzirani - Confesercenti Bologna
  • Lorenzo Ravanelli - Confindustria Emilia Area Centro
  • Giacomo Stagni - Camera Metropolitana del Lavoro CGIL Bologna
  • Marino Mazzini - CISL Area Metropolitana Bolognese
  • Roberto Rinaldi - Uil Bologna
 

Coordinamento operativo

Il coordinamento operativo del progetto è assegnato all'Area Sviluppo Economico della Città metropolitana di Bologna.